21-22 settembre due giorni da Campus nel segno della prevenzione

La squadra Campus Salute gli scorsi 21 e 22 settembre è stata ancora una volta impegnata su più fronti in nome della prevenzione.

Ancora una volta, infatti, piazza Kennedy ad Avellino è stata la sede di una nuova tappa del nostro progetto strategico svolto con le associazioni Sportform ed Amesci.
Una piazza Kennedy raggiunta nel corso delle due giornate irpine da numerosissimi cittadini che hanno affollato l’area medica per sottoporsi alle visite mediche gratuite e anche le diverse aree dedicate alla pratica sportiva di numerose discipline.
Al termine della due giorni si sono registrate ben 337 visite mediche gratuite.

Mentre ad Avellino procedeva spedito il Campus 3S, a Loreto – provincia di Ancona – nelle Marche, in piazza della Madonna, “sbarcava” per la prima volta la nostra associazione. Grazie al supporto di tanti volontari desiderosi di diffondere la cultura della prevenzione, i cittadini hanno potuto usufruire di oltre 450 visite mediche gratuite accompagnate da numerosi e preziosi consigli per conservare il proprio stato di salute.
Oltre all’impegno del riferimento locale, la dott.ssa Annamaria Frascati, si ringraziano per il supporto il Comune di Loreto, la Delegazione Pontificia, l’ASUR, la Croce Rossa di Loreto, l’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Prov. di Ancona, l’OPI – Ordine delle Professioni Infermieristiche di Ancona.
Presenti in questa nuova tappa anche rappresentanti dell’ASL BT e del Campus Salute Puglia grazie ai quali si è potuto replicare l’esperienza nata, su indicazione dell’ASL BT, degli ambulatori della cronicità.

I nostri volontari sono però stati impegnati anche a Napoli, presso l’Azienda Ospedaliera Federico II, per supportare l’attività delle visite mediche gratuite durante la seconda edizione della partecipatissima manifestazione “Atelier della Salute”. Anche in questo caso sono stati veramente molti i cittadini che hanno affollato in migliaia gli stand dell’evento e partecipato alle visite gratuite. Al termine della manifestazione, l’area visite mediche ha fatto registrare oltre mille prestazioni gratuite erogate.

Grazie a tutti i volontari che instancabilmente ci consentono ogni volta di raggiungere importanti risultati in nome della prevenzione!