Il Campus per la prima volta in Sicilia: oltre 1000 visite a Messina

Il 14 ed il 15 giugno per la prima volta, grazie all’impegno del nostro referente locale il prof. Salvatore Cannavò dell’Università di Messina, siamo stati in Sicilia.
Nella bella cornice di piazza Unione Europea si sono vissute due intense giornate in cui i cittadini hanno potuto sottoporsi a visite gratuite e tantissimi giovani hanno partecipato a diversissime e numerose attività sportive.
La cittadella della prevenzione ha infatti previsto l’allestimento di ambulatori dedicati ad endocrinologia, prevenzione cerebrovascolare, dermatologia, diabete e metabolismo, cardiologia, senologia, andrologia e gastroenterologia all’interno dei quali i medici volontari hanno eseguito oltre 1000 visite mediche gratuite.
Contemporaneamente tra un tiro a canestro, ed un lancio di baseball o un esercizio aerobico i moltissimi giovani intervenuti si cimentavano nell’attività sportiva. Ancora una volta l’intento è stato quello di promuovere la cultura della prevenzione a trecentossessanta gradi stimolando tutti gli intervenuti ad assumere stili di vita corretti in grado di contemplare sia un’alimentazione sana sia la pratica sportiva e più in generale il movimento.
Grazie al Prof. Cannavò, nostro referente per Messina, e a tutti coloro che a vario titolo hanno fanno parte della bella squadra di volontari.
Grazie all’Università di Messina, all’Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico “G.Martino e all’ASP 5 di Messina, alla Protezione Civile Regionale, alla Croce Rossa Italiana, all’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Messina, alla Confraternita della Misericordia, al Lions Club, all’Associazione Nazionale Carabinieri e a Slow Food Valdemone.